Play Off – Gara 2 – Quarti di Finale

Play Off – Gara 1 – Quarti Di Finale
27 Aprile 2013
Summer League 2013
19 Maggio 2013

Salve a tutti,

di seguito risultato, tabellini e resoconto di Gara 2 Quarti di Finale Play Off giocata a Fiorano Martedì 30.04.13

Buona lettura

Libertas Fiorano – Radio Bruno Campagnola  71-68.
Libertas Fiorano: Buonansegna 3, Panico 2, Cracco 2, Fleres, Ruggeri 29, Galloni 3, Marescotti 13, Ceglia 3, Melegari 16, Barbieri. All. Davolio.
Radio Bruno Campagnola: Manicardi 21, Zaccarelli 9, Piuca 3, Nasi 11, Giannini F. 4, Beltrami 6, Spaggiari, Nanetti n.e., Piccinini 4, Di Monte 10. Cap. All. Nanetti.
Arbitri: Ferrari di Castelfranco Emilia e Cassinadri di Bibbiano.
Parziali: 18-10, 39-25, 58-41.
Note: Usciti per cinque falli Piuca (C), Piccinini (C) e Barbieri (F). Fallo tecnico a Panico (F) e alla panchina di Campagnola. Espulso Foroni S. (Acc. Campagnola ).
Gara due dei quarti di finale si disputa in una palestra traboccante di pubblico che occupa ogni spazio disponibile: situazione sicuramente galvanizzante per i padroni di casa, ma di grande disagio per gli ospiti che si trovano la tifoseria locale e ridosso della panchina e seduta fra panchina e tavolo. Ogni tipo di riservatezza fra allenatore e giocatori viene a mancare.
Fiorano parte alla grande, tutti i suoi uomini sono completamente in partita e Campagnola appare frastornata e incapace di costruire qualcosa di efficace. Il trio Ruggeri, Marescotti e Melegari domina sotto le plance in difesa e in attacco e realizza da ogni posizione, tanto che al 26° i padroni di casa conducono 53-31. Campagnola non riesce ad adottare le giuste contromisure e al 36° il tabellone è sul 66-47. A questo punto scatta negli ospiti un moto di orgoglio che dà origine, unitamente ad alcune fischiate che con giudizio di parte ci si sarebbe aspettati anche prima, ad una clamorosa rimonta che si esaurisce a pochi secondi dal termine sul 70-68. La sconfitta in campo esterno  poteva comunque essere messa in conto, specialmente contro una formazione che si sta dimostrando in continuo crescendo ed appare in ottima forma nel periodo che più conta. Il rammarico per Campagnola è invece quello di avere completamente fallito gara uno. Ora onore ai vincitori e un grande “in bocca al lupo” per la prosecuzione: ogni loro successo sarà per noi consolatorio, a conferma che si è stati battuti da una “grande”. Un enorme elogio deve ora essere attribuito allo staff tecnico e ai giocatori di Campagnola, che, con grande affiatamento, hanno disputato una splendida “regular season”: l’entusiasmo li ha portati a dare sempre il massimo per onorare tutte le gare e alla fine la molla è giunta forse un po’ scarica. Grazie comunque!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.